This slideshow requires JavaScript.


Si scriverebbe Bar à vin, si legge Baravan e i proprietari hanno deciso di scriverlo proprio come si legge: Baravan! Varcata la soglia si fa un salto nel passato. Gli oggetti e le stampe sparsi per il locale riconducono agli anni ’60. Le pareti di color rosso intenso si intonano alla mise en place.
L’ambiente è molto intimo, vuoi anche un po’ romantico. Il servizio è molto discreto, poche parole quasi a non voler essere invadenti.
Un signore dietro al bancone del bar, con alchemica precisione, prepara il vino al calice e gli amari con l’aiuto di una bilancia digitale. Stupore.
Ma pur sempre nella sua sobrietà si rivelerà il più loquace, trasmettendo tutta la sua passione per il vino.

Aprendo il menù del Baravan si resta sorpresi, perchè il carattere è decisamente moderno, quasi fusion. Il pesce è tra gli attori principali del menù, e gli accostamenti proposti non risultano mai banali. La cantina è molto ricercata e ben proporzionata al ristorante.

Il menù cambia con frequenza, la materia prima è veramente eccellente ed i piatti sono ben equilibrati.
Spazierete dal tortino di riso alla napoletana, passando per il filetto di Wagyu e la zuppa thai.

Un apprezzamento speciale va alle Chitarre nere (e rosa e verdi): spaghetti alla chitarra al nero di seppia con trota salmonata affumicata, cuori di carciofo soffritti e uova di salmone. Un trionfo di sapori!

Anche i dessert denotano cura e ricercatezza, ma forse sono il lato più debole di questa cucina. Sono rigorosamente fatti in casa, e questa è cosa sempre apprezzata, ma possono decisamente migliorare.
Il nostro tortino di cioccolato al cuore caldo aveva più cuore che tortino.

Se proprio dobbiamo muovere una critica al Baravan, la rivolgiamo al servizio, un po’ lento e a volte asincrono.
Per il resto siamo rimasti veramente entusiasti: per l’ambiente, per la cucina, per la materia prima e per il prezzo! Eh sì, perché a dispetto di alcuni, dobbiamo dire che i prezzi sono veramente onesti, specialmente se rapportati agli ingredienti ed alle preparazioni!
Per i mesi estivi è a disposizione anche un piccolo dehor esterno.
Detto questo a noi il Baravan è piaciuto, e non poco!

  • Cucina
  • Servizio
  • Location
  • Qualità/prezzo
3.4

Cosa ne pensano gli utenti di


Italy
Valutazione: 4/5
Ottima cucina, eccessivamente ricercata
Menù piemontese rivisitato, piatti di grande effetto scenico ma con prezzi decisamente elevati. Un pasto di 4 portate costa tra i 50 ed i 50 € più i vini. Servizio professionale. Da provare almeno...Leggi la recensione completaLeggi tutte le recensioni


Turin, Piedmont, Italy
Valutazione: 5/5
Peccato che chiudano!
Sono andata ancora una volta perchè ho sentito che chiudono... che peccato! Si mangia sempre benissimo e l'ambiente è piacevole e rilassante. Spero di sapere se ci sarà un Baravan 2! In bocca al...Leggi la recensione completaLeggi tutte le recensioni


Torino, Italia
Valutazione: 2/5
Ottima cucina grande maleducazione
Siamo andati a cena in questo ristorante con grandi aspettative! I piatti erano presentati molto bene ed erano saporitissimi, ottima selezione di vini e il prezzo è più che onesto! Peccato che lo...Leggi la recensione completaLeggi tutte le recensioni

SCRIVI UNA RECENSIONE SU TRIPADVISOR

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

%d bloggers like this: